Freedom

E poi, ho la natura e l’arte e la poesia,
e se questo non è sufficiente, che cosa posso volere di più?

Vincent Van Gogh
Colline Toscane

Letteralmente libertà

Letteralmente libertà. Libertà di improvvisare una tavola che di volta in volta si trasforma in un bosco, in un campo brulicante di foglie, fiori, alberi, farfalle, forme e colori. È così che la tavola si arricchisce di suggestioni, ed è il piatto stesso, con la sua vitalità, a stimolare l’idea di un cibo, di un profumo, di un desiderio. “Freedom” è un manifesto programmatico di libertà, dedicato a chi non si accontenta di una tavola preconfezionata, ma desidera cimentarsi nell’esperienza inebriante della creazione.