Montagna

Il bel paese ch'Appennin parte e 'l mar circonda e l'Alpe

FRANCESCO PETRARCA
Dolomiti

Prima di arrivare al limite delle nevi eterne, c’è il bosco.

Prima di arrivare al limite delle nevi eterne, là dove solo un’aquila potrebbe avventurarsi, c’è il bosco. Un bosco di conifere profumate e di resine aromatiche, dove il terreno ricoperto di soffici aghi di pino rende il passo leggero agli animali selvatici. In quest’aria balsamica, tra lumachine e farfalle, ribes e fragoline di bosco, possiamo ascoltare il silenzio che manca alle nostre città. È la voce della montagna, intima e immensa al tempo stesso. È questo il segreto della collezione “Montagna”, che porta in tavola, tra ginestre, pini mughi e fiori che spuntano dal manto nevoso, la vita palpitante del sottobosco. Una linea perfetta per un “buen retiro” ad alta quota, ma che grazie alla sua versatilità si può abbinare ad altri servizi tavola, con effetti sorprendenti.